Il culto della Madonna Addolorata in quel di Mirabella è molto antico. Come in altre parti d'Italia questa tradizione nacque per soppiantare quelle pagane presenti in zona nell'antica città di Aeclanum. All'inizio si assisteva alla processione di diversi piccoli carri allestiti con l'immagine della Madonna, spighe di grano e fiori e trainati da uno o due buoi. Col passare del tempo, però, si preferì trasformare tutti quei piccoli carri in un unico grande carro artistico. Nel 1600 si attuò la realizzazione di un primo carro come l'intendiamo oggi, cioè arricchito da origini decorazioni in paglia, ma solo nel 1869 diventa davvero espressione artistica di Stanislao Mancini, artigiano di Fontanarosa, fino al 1881, anno della tragica caduta del carro. Fino al 1923 ad occuparsi del carro furono il fratello Generoso Mancini e Prisco Alfonso Capodanno. Nel 1923 la realizzazione del "Gioiello di Paglia" viene affidata a Luigi Faugno che diede al carro la forma e le decorazioni attuali. Nel 1950 gli succedette Giotto Faugno. Nel 2006 subentrò il nipote omonimo Giotto Faugno.
Da Wikipedia

You may also like

Back to Top